Bernadia

 

Un balcone naturale da cui emozionarsi con spettacolari panorami sulla pianura di Udine fra boschi, sentieri e grotte da esplorare ma anche punto di interesse storico per la presenza del forte di monte Bernadia – monte Lonza e il monumento ai caduti della Brigata alpina Julia.

Punto di partenza per i voli con il parapendio e meta di allenamenti su strada di numerosi ciclisti.

Il monte Bernadia – per chi è del posto è solo “La Bernadia” – è questo, ma anche terreno perfetto per la mountain bike visti i numerosi single track che lo percorrono in maniera sinuosa e ritmica lungo tutta la sommità.

Sentieri riscoperti e volutamente mantenuti con le loro caratteristiche di “naturalità”, puliti e manutenzionati per il divertimento di biker e camminatori posta sui 3 comuni di Nimis, Tarcento e Lusevera con punti di accesso da ognuno di questi centri e che la rendono adatta a sviluppare sia escursioni brevi che dislivelli importanti. Forte Alto, Forte Basso, Antro Vigant, Zaiama, Tirfor e Brisicul (+ i bonus track Micottis Alto e Basso) vi aspettano!

I biker che affrontano i sentieri di questa trail area sono invitati a rimanere sulla traccia segnata, senza uscire dal percorso o tagliare le curve, non percorrere i sentieri dopo forti piogge nelle successive quarantotto ore e a rispettare la proprietà privata e la natura.

Si invita, inoltre, a mantenere sempre un comportamento prudente e diligente, adeguato alle specifiche caratteristiche del percorso e delle proprie abilità, concedendo il passo a eventuali pedoni secondo quanto indicato nelle linee guida IMBA consultabili cliccando qui

L’accesso alla trail area, ed ai suoi percorsi, comporta da parte del biker l’assunzione della piena responsabilità della propria condotta e delle conseguenze derivanti da essa.

Nel periodo dal 1 settembre al 31 gennaio, vista l’apertura della stagione di caccia, è sconsigliato il passaggio sui sentieri nelle giornate di mercoledì e domenica da un’ora prima dell’alba fino al tramonto

I sentieri

ITRS INTERMEDIO

Forte Basso

Dalla strada che sale al forte del Bernadia parte questo sentiero che, fra un susseguirsi di tratti veloci e rilanci in salita in mezzo a radure e pinete, conduce al borgo di Dolina.

Quando vedrete il rock garden finale costeggiato dagli antichi muri di pietre sarete in dirittura d’arrivo, pronti per ammirare i panorami dell’Alta Val Torre.

  • Lunghezza: 1900 m.
  • Dislivello: 160 m.
  • Difficoltà: INTERMEDIO
Forte Basso. La pineta
ITRS INTERMEDIO

Zaiama

Sentiero “gemello” di Forte Basso, corre parallelo e con caratteristiche simili a questo.

Discese con un gran ritmo intervallate da rilanci che fanno esplodere gambe e cuore.

Terra, rocce e radici… c’è un po’ di tutto in questa traccia fatta apposta per allenare la propria resistenza.

Da prestare attenzione, al termine del sentiero, all’immissione sulla strada che collega Villanova a Chialminis per la possibile presenza di macchine in transito.

A 100 metri dalla fine del sentiero prende avvio il sentiero Tirfor

  • Lunghezza: 1800 m.
  • Dislivello: 100 m.
  • Difficoltà: INTERMEDIO
Forte basso BTA
ITRS AVANZATO

Antro Vigant

Raggiungere le grotte tipiche di quest’area spesso non è banale, ma arrivare all’antro di Vigant sarà facile ed oltremodo divertente percorrendo questo sentiero.

Un lungo contour sulla vecchia strada che collegava Chialminis a Borgo Vigant e ideale anche in combinata con il sentiero Brisicul per una pedalata dopo lavoro.

  • Lunghezza: 1300 m.
  • Dislivello: 110 m.
  • Difficoltà: AVANZATO
antro vigant BTA
ITRS AVANZATO

Forte Alto

Da una delle cime della Bernadia parte questo trail che si ricollega a Forte Basso in un susseguirsi di rock garden in fila uno dietro l’altro.

La ricerca della linea giusta è la sfida che dovete affrontare per scendere da questo sentiero con ritmo e continuità!

Non sottovalutatelo…

  • Lunghezza: 890 m.
  • Dislivello: 65 m.
  • Difficoltà: AVANZATO
forte alto BTA
ITRS AVANZATO

Tirfor

Questo sentiero prende il nome dalla grotta presente in zona ed è ottimo per collegare i sentieri Zaiama e Brisicul “toccando” meno asfalto possibile.
Si parte subito forte con il rock garden iniziale che termina con un piccolo drop naturale.

Non crediate sia tutto facile, la ritmica parte finale vi lascerà letteralmente senza fiato portandovi rapidamente sulla strada per Borgo Vigant nel susseguirsi di curve di uno splendido bosco.

  • Lunghezza: 1300 m.
  • Dislivello: 130 m.
  • Difficoltà: AVANZATO
Tirfor BTA
ITRS ESPERTO

Brisicul

La degna conclusione di una pedalata nella Bernadia Trail Area… sentiero finale ma appassionante anche da solo o in combinata con Antro Vigant Trail per brevi uscite.

Il più impegnativo della serie, quello che richiede più attitudine alla discesa per superare in tranquillità i traversi e i ripidi che lo caratterizzano. Il più selvaggio, ricco di guadi e torrenti che vi lasceranno a bocca aperta per la loro bellezza.

Termina sulle rive del verde Cornappo che costeggia la strada di rientro a Nimis.

Prestate attenzione nel periodo invernale al terreno scivoloso… 

  • Lunghezza: 1500 m.
  • Dislivello: 270 m.
  • Difficoltà: ESPERTO
Brisicul

bonus track

ITRS INTERMEDIO

Micottis Alto

Il lato nascosto della Bernadia, quella parte più selvaggia ma non per questo meno affascinante.

Questo è la location dove corre Micottis alto, un sentiero con caratteristiche veloci dai frequenti tratti rocciosi e, come sempre nei sentieri della zona, rilanci da pedalare a tutta forza.

Si conclude nell’abitato di Micottis e si collega attraverso un tratto urbano a Micottis Basso.

Prestare attenzione ai pedoni durante l’attraversamento del borgo.

  • Lunghezza: 1200 m.
  • Dislivello: 120 m.
  • Difficoltà: INTERMEDIO
MICOTTIS ALTO BTA
ITRS INTERMEDIO

Micottis Basso

Appena fuori dal borgo di Micottis fino a Pradielis, sulle sponde del torrente Torre con andamento sinuoso… Curve fra vecchi muretti a secco e sponde naturali rendono molto “guidato” questo sentiero che promette divertimento dal primo all’ultimo metro.

La fine del sentiero è segnalata dalla scalinata che dovrete attraversare prima dell’ultimo veloce tratto in mezzo ai prati.

Il sentiero fa parte del percorso di pellegrinaggio del “Cammino Celeste”, prestare attenzione ai possibili camminatori.

  • Lunghezza: 1200 m.
  • Dislivello: 120 m.
  • Difficoltà: INTERMEDIO
MICOTTIS BASSO
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.